OmegaLab - Home page
 OmegaLab - Home page






 News




ULTIME NOVITA'

 English version

Ricerca 7
08 - Agosto - 2019

Disponibile Ricerca v. 7.12.6
AAggiornato il modulo G.R.B./G.W.
Aggiornato il modulo di controllo WebCam.
Aggiornato il modulo di editor degli Asteroidi.
Aggiunte nuove opzioni nella calibrazione delle immagini.

Aggiunte nuove procedure di elaborazione nel modulo Analisi.

Aggiornato il modulo di Ricerca Client/Server (Controllo Remoto).
Sostituiti i link nel "Sole del Giorno", con immagini e animazioni di SOHO.
Aggiuornato il modulo e aggiunto un nuovo tutorial sulle osservazioni liste EOS.
Implemetata la procedura di auto-calibrazione dei parametri della cupola.
Aggiunta una modalità di acquisizione con ridimensionamento libero delle immagini.
Aggiunta una opzione nel pannello dei Parametri, per il monitoring del tracking in tempo reale.
Aggiunta l'opzione di esposizione automatica nel monitoring der G.R.B./G.W.
Possibilità di condividere immagini in cartelle locali/pubbliche (DropBox/GoogleDrive), ecc.
Aggiunto il controllo dei movimenti manuali della cupola su O.C.S.
Aggiornato il modulo ADC con molte implementazioni e nuove opzioni.
Aggiunto il monitoring del Flyby dell' asteroidi vicino e il link dei dettagli orbitali.
Aggiornata la documentazione relativa alle condizioni di utilizzo dei programmi.

Aggiornata la modalità di accensione automatica delle luci quando si usano due OCS con due telescopi.
Implementata la modalità di sfocatura delle immagini nelle procedure automatiche EOS/Curve di luce.
Aggiunto un'opzione di allarme di tipo "generico" in OCS, quando tutti i dispositivi sono connessi ad un unico ingresso.
Molte altre modifiche effettuate.

09 - Aprile - 2019
Disponibile Ricerca v. 7.11
Aggiornato il modulo di archiviazione dei dati osservativi, AstroBase.
Aumentato il numero di filtri per la calibrazione e il focheggiatore a 20.
Aggiunto un comando nel pannello Parametri, per la configurazione iniziale di AstroBase.
Aggiunto uno script per la chiusura dei driver dei controller allo spegnimento del telescopio.
Potenziata la procedura di controllo di supernove già scoperte nelle galassie in osservazione.
Aggiunta un'opzione su APS. E' possibile adottare un limite massimo (dist. angolare), per goto/sync.
Possibilità di controllo in tempo reale delle supernove già scoperte durante una sessione automatica.

Nuova modalità di calibrazione di file di gruppo, Dark, Flat e Bias (Acquisizione/Analisi).
Download e visualizzazione automatica della curva di luce della sorgente associata a eventi G.R.B./G.W.

Aggiunta una procedura per il monitoring in tempo reale delle controparti ottiche di sorgenti di onde gravitazionali.

Aggiunti nuovi filtri e opzioni di combinazione/Stacking delle immagini nel modulo Analisi.

Aggiornata la procedura di Stacking delle immagini, con possibilità di scegliere la migliore qualità (seeing) delle singole immagini.
Aggiunta una procedura per il Seeing Monitor tramite EOS o il modulo Analisi.
Aggiornata la procedura di invio report a MPC nel nuovo formato ADES.
E' possibile seguire la traccia degli asteroidi NEO su immagini acquisite o scaricate dal DSS via internet.
Aggiornato il modulo per il controllo fuoco/filtri. Adesso è possibile cambiare la magnitudine della stella di messa a fuoco.
Adesso è possibile richiedere la posizione di un asteroide o cometa direttamente a MPC.
Grazie a R. Musmeci, che ha sviluppato un algoritmo, implementata una procedura di osservazioni automatiche dei NEO
da MPC.

Aggiunta nel modulo EOS, la possibilità di impostare il tempo di inizio/fine delle osservazioni individuali per ogni oggetto della lista (ATC Plus).

Molte altre modifiche effettuate. .
Aggiunta una procedura per il Seeing Monitor tramite EOS o il modulo Analisi.
Aggiornata la procedura di invio report a MPC nel nuovo formato ADES.
Aggiunta nel modulo EOS, la possibilità di impostare il tempo di inizio/fine delle osservazioni individuali per ogni oggetto della lista
Molte altre modifiche effettuate.


Nuovo Tool per il monitoraggio del seeing in tempo reale.



Nuovo Pannello di controllo Switch.

Rcerca 7

Questa nuova versione permette la connessione remota diretta con l'osservatorio.
Non è necessario alcun desktop remoto.
E' possibile seguire tutte le fasi di puntamento del telescopio e di acquisizione delle immagini
direttamente dalla mappa stellare, che funge da client.
Con le priorità o privilegi settati al massimo, il client può eseguire tutti comandi necessari
al funzionamento dell'osservatorio remoto, apertuta/chiusura cupola, accensione dispositivi,
Park/unpark del telescopio, e molto altro ancora.




© 2000 - 2019 by Omega Lab